Bomba a Cesi, 10.750 persone fuori casa

Si stanno completando le operazioni di evacuazione Cesi, nel Comune di Terni, nell'area intorno al punto in cui è stato rinvenuto un ordigno bellico inesploso, che oggi sarà fatto brillare dagli artificieri dell'Esercito. Sono circa 10.750 le persone che devono allontanarsi da casa per alcune ore. Tutto si sta svolgendo in maniera regolare - riferisce il Comune - senza particolari problemi, con la collaborazione dei cittadini. Al centro d'accoglienza del palatennistavolo di via delle Palme sono state accolte circa cento persone. Circa 80 persone sono state accolte al centro geriatrico, all'ospedale di Narni, alla Domus Gratiae, in collaborazione con la Asl. In molti hanno lasciato la zona da evacuare per recarsi in altre aree delle città, presso parenti o amici. La macchina organizzativa del Comune di Terni e della Protezione civile è in funzione dall'alba con 180 volontari della Protezione civile, da tutta l'Umbria, 20 dei quali delle organizzazioni sanitarie con ambulanze.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Messaggero
  2. Il Messaggero
  3. orvietonews.it
  4. orvietonews.it
  5. NewTuscia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gallese

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...